Cuphead Mobile APK: scaricare per Android

Cuphead e Mugman sono due fratelli che hanno scommesso contro il diavolo e hanno perso. Ora devono recuperare le loro anime e per farlo si imbarcheranno in una crociata che li porterà attraverso diversi mondi e li farà affrontare diversi nemici.
Finalmente Cuphead per cellulare

Questo è l’argomento di Cuphead Mobile, adattamento del videogioco per PC e console che è stato progettato con l’estetica dei cartoni animati classici come quelli dei primi giorni di Disney. Si tratta di un gioco di piattaforma 2D con azione di tipo shoot’em up che è molto divertente e la cui meccanica e gameplay ricorda i titoli di sempre, quelli delle macchine arcade.

Il gioco originale è uscito nel 2017 ed è stato un successo di critica e di vendite. Che sì, è una versione beta quindi se installate l’APK potreste notare che non è stabile come dovrebbe essere. Dovremo aspettare che venga rilasciata una versione stabile, ma nel frattempo possiamo intrattenerci con questa.

Scarica Cuphead Mobile APK gratis

cuphead-apk-android-gameplay

Il miglior gioco di piattaforma retrò Cuphead per Android! Prova ora l’ultima versione di Cuphead APK che è stata ottimizzata per funzionare su qualsiasi dispositivo. Il meglio dei cartoni animati di ieri e di oggi con la grafica e la meccanica dei giochi di oggi. Scarica l’APK qui:

Scaricare APK

La cosa migliore è che funziona senza problemi su qualsiasi gamma di dispositivi con più di un gigabyte di memoria Ram. Pesa poco perché gli OBB vengono scaricati man mano che sono necessari, permettendovi di giocare dal primo momento. Quindi non dovete preoccuparvi che occupi troppo spazio sul vostro telefono. Quando entri per la prima volta questi verranno aggiornati automaticamente adattandosi alle esigenze del tuo dispositivo. Godetevi questo gioco che è diventato così popolare su PC e Xbox senza perdere nulla della sua qualità e giocabilità.

Entrate in un mondo di disegni pazzi con Cuphead scaricando l’APK proprio ora! Il processo di download è davvero semplice. Tutto quello che devi fare è scaricare il file APK e installarlo sul tuo telefono. Poi il gioco si avvierà e ti guiderà attraverso i passi rimanenti. Non potrebbe essere più facile.

Tutto quello che devi fare è cliccare su Download e questo è tutto. Non perdere tempo con le vecchie versioni, abbiamo l’ultima versione ufficiale Cuphead APK. E iniziare a godere di questo gioco con nuovi personaggi, un sacco di combo, originale e molto divertente boss finale. Sconfiggi il boss finale e salva la damigella in pericolo. Non perdere tempo per goderti uno dei migliori giochi dell’anno.

Cuphead Beta APK Caratteristiche

  • Grafica uguale a quella del PC
  • Funziona su qualsiasi versione di Android Kitkat o superiore
  • Aggiornato da oggi
  • Realizzazioni disponibili

Requisiti minimi Cuphead APK:

Android 5.0+ (raccomandato)

  • 1.5 GB DI RAM
  • Processore SnapDragon 450 1.8 GHz
  • Dispositivi di fascia media e superiori

Elenco delle modifiche (Beta 6 e 6.1 Cuphead Mobile):

  • Aggiunto Clip Joint Calamity
  • Aggiunto Mausoleo
  • Aggiunto Super Art I
  • Miglioramenti alle animazioni di Cuphead
  • Aggiunto Cuphead 8way shooting
  • Miglioramenti in Furia Floreale (più difficile)
  • Aggiunte più particelle
  • Acorn Maker ora funziona su Run n’ Gun
  • Pausa migliorata, niente si muove più mentre il gioco è in pausa
  • Parata migliorata, come nel gioco originale (più difficile)
  • Risolti diversi bug (vedi server discord)
  • Miglioramenti all’ottimizzazione
  • Menu di selezione Power, Shooter e Super Art
  • Sistema di salvataggio funzionale
  • Schermata dei risultati alla fine di ogni livello
  • Nuovi controlli di movimento
  • Bandiera rossa o gialla a seconda del punteggio ottenuto in ogni boss
  • Aggiunto HEART Extra Hit Point nel negozio
  • Tutorial completo
  • Testi del tutorial corretti
  • Contratti aggiunti
  • Cancellare il gioco ora funziona correttamente
  • Aggiunto SPREAD SHOOT nel negozio
  • Breve pausa quando si effettua una parata (come nel gioco originale)
  • Animazione di Cuphead quando ci si accovaccia
  • Schermata dei crediti
  • Tutorial sugli aerei
  • Goopy migliorato
  • Miglioramenti nella mappa di selezione dei livelli, per quanto riguarda i controlli e i bug.
  • Movimento della telecamera in tutti i livelli
  • Regolazioni ora in gioco
  • Nuova regolazione del contrasto in gioco
  • Modifiche nella schermata delle informazioni di gioco Nuova regolazione del contrasto in gioco
  • Miglioramenti al Run n’ Gun
  • Tutte le opzioni nel menu di gioco Migliorate le animazioni di gioco
  • Migliorate le animazioni di Cuphead sulla mappa
  • Aggiunti più suoni
  • Più tempo di attesa in Cagney prima di fare l’attacco al viso superiore o inferiore
  • Le parate ora riempiono le carte per il super raggio
  • Annunci rimossi
  • Musica della morte uguale all’originale
  • Miglioramenti nell’impianto piranha in Run N’ Gun
  • Mossa Ex uguale a quella del PC
  • Aggiunta al gioco l’intro di Studio MDHR
  • Più suoni dell’annunciatore
  • Ponti chiusi all’inizio del gioco
  • Parata in Goopy
  • TUTTE LE PARTICELLE NON SONO ANCORA DISPONIBILI, SARANNO AGGIUNTE IN FUTURO.

Come installare l’APK di Cuphead su Android

È molto semplice e lo spieghiamo passo dopo passo:

  1. Scarica il fileAPK Cuphead dal nostro sito web. Abbiamo sempre l’ultima versione.
  2. Se lo scarichi dal tuo PC dovrai trasferirlo sul tuo cellulare usando un cavo USB o caricando il file sul cloud e scaricandolo dal tuo dispositivo. Se lo scarichi dal tuo cellulare dovrai semplicemente andare nella cartella di download nel tuo file manager.
  3. Una volta nel cellulare, clicca su Cuphead Apk e aspetta che venga eseguito. Accettate l’installazione e il gioco è fatto.
  4. Se ottieni un errore durante il download o l’installazione, dovrai attivare l’opzione delle origini sconosciute nella sezione delle impostazioni.
  5. Pronti, per giocare la versione di Cuphead per Android.

Recensioni degli utenti Cuphead Mobile

User 1
Sono al 50% del gioco completato, morendo 489 volte e vi posso assicurare che è bellissimo… la difficoltà è alta, ma non impossibile, dopo che un boss ti uccide 20 volte ti esce il chip da ogni faccia, e quando muori riprovi perché sai che sei stato tu a fallire e puoi migliorare. Molto divertente, ottimo design, grafica e boss che viaggiano. Il gioco è super psichedelico e questo mi piace ancora di più, i colori, i suoni e gli effetti roompen! Un gioco che piacerà a tutti coloro che amano le sfide. Era l’unico motivo per cui volevo una xbox avendo una ps4, per fortuna ora è per tutte le piattaforme.
User 2
Questo fantastico titolo ha una fantasia infinita e una grafica incredibilmente soddisfacente. La qualità del movimento di ogni personaggio rende molto chiaro che i suoi creatori hanno fatto il gioco con molto amore. Non posso dire nulla che non si sappia già su questa meraviglia sotto forma di videogioco, dato che il solo fatto che sia riuscito a entrare nelle tre maggiori compagnie di videogiochi (Sony, Nintendo e X box) è già un chiaro esempio di ciò che vale. Mi aspetto più opere dei loro autori creativi che hanno rischiato molto ma è stato premiato e l’unico lato negativo è l’alta difficoltà, che difficilmente merita di essere menzionato, perché per alcuni può essere un gioco di difficoltà normale (e già devono essere molto pochi). Cinque stelle.
User 3
Questo videogioco è una meraviglia. È come trovarsi improvvisamente una sala giochi in casa, rivivere i cartoni animati Disney degli anni ’30, mescolandoli con i grandi arcade degli anni ’90 come Snow Brothers, Super Pang, ecc… Aggiungiamo una musica Jazz, Boggie-boggie, un gameplay magistrale e, meglio di tutto, può essere giocato in modalità cooperativa. Non metto nessun lato negativo, solo vi avverto che la sua difficoltà è alta. Quindi, se non volete essere frustrati, giocate ben riposati e molto concentrati. Speriamo che i canadesi di MDHR rilascino il DLC The Delicious Last Course prima della fine dell’anno per tutte le piattaforme. Nel complesso, un capolavoro.
User 4
Uno dei migliori Run n Gun che esistono nell’intero universo, ti fa sentire quella nostalgia ai cartoni animati degli anni 30 (ho mostrato il gioco al mio vecchio padre e lui dice che i cartoni animati erano così prima hahaha), un esempio sarebbe Felix The Cat Movie del 1988 o Popeye the Sailor. Armi e oggetti vari, boss molto originali e ben disegnati, fasi con una buona atmosfera, musica meravigliosa. Mi sono divertito. Lo adoro. 5/5
User 5
Senza dubbio un grande gioco che ti porta in tempi antichi, la sua grafica è speciale, e per non parlare della difficoltà del gioco, che non ha rotto 57 controller a causa dei boss. Il motivo per cui gli do 4 stelle? Beh, onestamente secondo me non ha una brutta storia, ma non ne ha neanche una molto buona, questo è l’unico difetto che vedo, tutto il resto va bene. Se volete un po’ di azione in un videogioco, Chupead fa per voi. Raccomandabile al 100%
User 6
È un gioco splendido. Quello che mi piace di più è la grafica. E la gioia di superare un boss che non hai superato. Mi piacciono anche i disegni dei personaggi Vorrei anche che potessero una modalità online per Nintendo switch o PS4 o Xbox o su altri dispositivi. È un gioco impegnativo ma piacevole. Gli do 5 stelle perché mi piace molto, lo consiglio a chi piace il dificultat i il vecchio come il vecchio intendo lo stile della grafica che assomiglia ai vecchi tempi.
User 7
Quando ho scoperto che era disponibile per il Nintendo, l’ho voluto MOLTO, e prima lo stavo cercando sul mio cellulare :v È disponibile anche per il portatile ma io volevo giocarlo per il Nintendo 🙂 Consiglio vivamente questo gioco, ma è meglio se si è rilassati perché a volte ci si stressa. 5/5
User 8
Dagli anni 30 ad oggi i cartoni animati hanno intrattenuto molti bambini i cartoni ovviamente non hanno senso quando ho visto cuphead per la prima volta Pensavo che sarebbe stato impossibile da passare e che era molto brutto ma ora per la sua buona vecchia qualità e la difficoltà molto buona per un cartone animato lo adoro so che è difficile ma se avete pazienza buon controllo nelle vostre mani e soprattutto concentrazione riuscirete. il gioco ti dà un’avventura attraverso il mondo dei cartoni animati con una buona storia da provare e soprattutto si può giocare in multiplayer di due

La nostra recensione Cuphead: un gioco Android al limite dell’eccellenza

Eravamo impazienti di assaggiare la versione finale di Cuphead versione Android. Da quando è stato presentato per la prima volta, nel lontano 2014, è stato amore a prima vista e una dichiarazione d’amore verso il ‘Contra’ di Konami e qualsiasi classico del Tesoro, come l’essenziale ‘Gunstar Heroes’ del Mega Drive di SEGA.

Solo che qui ci siamo imbattuti in una squisita sezione grafica che rendeva omaggio ai cartoni animati degli anni 30. Per questo ha attirato la nostra attenzione all’inizio, e anche per aver basato la sua meccanica all’inizio nella modalità Boss Rush… fino a quando non sono state introdotte anche le parti run & gun. Il dubbio che abbiamo sempre avuto era quello di sapere se potesse sopravvivere all’hype, cosa che ora possiamo dissipare con la sua analisi. Vediamo cosa ci dice il diavolo..

C’era una volta un luogo magico..

Come in ogni storia, c’è un inizio apparentemente tranquillo. Cuphead e Mugman, i fratelli mug, vivevano pacificamente sull’Inkwell Island, un luogo magico affidato al saggio Elder Kettle. Ma come in ogni favola, decisero di allontanarsi da casa e finirono nel casinò del diavolo. E naturalmente tentarono la fortuna.

All’inizio le cose andarono molto bene, con una serie di vincite che sorpresero persino Re Dadi, il gestore del locale. Finché il diavolo decise di alzare la posta in gioco, con il casinò in gioco. Ma se i fratelli avessero perso, si sarebbe tenuto le loro anime. Logicamente, finirono per perdere e chiesero un altro modo per pagare i loro debiti, al che il diavolo offrì loro una lista di inadempienti di tutta l’isola.

Ed è così che inizia l’avventura… e questa scusa per affrontare tanti boss in ‘Cuphead’. Perché nonostante l’introduzione di parti run & gun, sarà soprattutto un Boss Rush quasi costante a metterci alle corde.

Innamorato di Cuphead fin dall’inizio

Prima di vedere la sua introduzione, sono rimasto diversi minuti senza premere il tasto play. Per paura? No, per gustare la sua squisita colonna sonora, composta da Kristofer Maddigan, nella linea del jazz classico degli anni 30. Una delizia.

Sia il suono e la grafica, toccare un livello eccezionale. Ed è che ‘Cuphead’ entra, soprattutto, dai sensi della vista e dell’udito. Ogni scenario è un potente omaggio ai disegni fatti a mano di Disney e Fleischer Studios. Le influenze riconosciute dallo Studio MDHR vanno però oltre, citando anche ComiColor, Van Beuren, Columbia Pictures o Copley Pictures. Ogni duello è pieno di riferimenti, ed è un piacere vedere come si evolvono i boss. A volte verremo uccisi proprio per questo, per aver ammiccato a ciò che accade sullo schermo.

Ma per fortuna, questo run & gun è più di un bel viso. A livello di gameplay soddisfa ciò che ci si aspetta, con un controllo robusto in cui controlleremo tutte le situazioni alla perfezione. Se veniamo uccisi, sarà colpa nostra. E niente di più.

Studio MDHR è riuscito a introdurre un controllo semplice con due pezzi fondamentali: saltare e sparare. Ma in linea con i giochi di una volta, niente mira con la levetta destra. Inoltre, possiamo fissare il tiro, stando fermi, scambiare il tiro stesso per un secondo (dopo averlo sbloccato nel negozio), caricare una speciale, fare una corsa (sia a terra che in aria) ed eseguire una parata. Ma è qualcosa che non comporta alcun tipo di complicazione.

Alcuni sprazzi di qualità nei pezzi run & gun

Ora, uno dei dubbi che abbiamo sempre avuto su “Cuphead” erano quelle parti run & gun che sono state introdotte a posteriori e che erano state fin dall’inizio nella mente di Studio MDHR. E la verità è che, tranne alcune, non riescono ad essere allo stesso livello. Ma soprattutto, è sorprendente che siano opzionali.

Perché lo sviluppo di ogni livello non è come i classici di Konami o Treasure a cui si ispira. Qui ci muoveremo in una mappa, ma con più libertà di quella vista in ‘Super Mario Bros. 3’, e possiamo scegliere liberamente quale fase vogliamo completare, purché l’accesso sia sbloccato.

Quelli che sono in stile run & gun, sulla linea di ‘Metal Slug’ e così via, si trovano in zone di transizione. Ma funzionano anche solo ed esclusivamente per ottenere monete che useremo più tardi nel negozio per sbloccare altri tipi di tiro o vantaggi per i protagonisti. Dopo tutto, in nessuna di queste fasi otterremo anime, un prerequisito per vedere la fine. Perché no, non ci saranno boss in quelle fasi subito dopo.

Ma al di là di questa sensazione di vederli come qualcosa introdotto con un calzino, la verità è che alcuni riescono a distinguersi dando una svolta alla classica meccanica di corsa e tiro, come quello in cui dovremo costantemente alternare la gravità per schivare una corsa in auto.

Cuphead per Android è molto più difficile di quanto sembri

Sia nelle fasi run & gun che in quelle stile boss, la nostra performance sarà valutata in base al tempo che abbiamo impiegato per completarla, così come la vita residua, le monete raccolte (solo in run & gun), le parate usate correttamente, gli speciali ottenuti e la difficoltà scelta.

È importante sottolineare che le anime si otterranno solo giocando in modalità Regolare, che sarebbe la modalità difficile, quindi per sbloccare la parte finale del Casinò, dovremo sudarcela. E anche la modalità Semplice, che tecnicamente sarebbe “facile”, non sarà un walkthrough. Ma almeno con questa potremo sbloccare tutte le parti dell’isola in modo più abbordabile, se ad un certo punto ci troviamo alle corde. Inutile dire che ci sarà una modalità molto più impegnativa, pensata per gli esperti del luogo.

Quando abbiamo avuto la possibilità di provarla nel 2015, ho avuto la sensazione che peccasse di offrire duelli di resistenza, piuttosto che propriamente difficili. Ma fortunatamente, Studio MDHR ha preso nota e ha creato degli scontri estremamente vari e originali, anche se li ripetiamo. Perché gli schemi cambiano continuamente, non solo ogni volta che li portiamo attraverso ognuno dei suoi vari punti critici, come se fosse un danmaku giapponese.

E bisogna dire che la storia cambia molto tra Simple e Regular. Uno dei boss che mi ha dato più problemi, Beppi the Clown (immagine sopra), elimina la parte delle montagne russe se optiamo per la versione semplificata. Ed è che nella difficoltà Semplice, gli elementi che sono lì per infastidire più del dovuto, scompaiono. Inoltre, i duelli sono più veloci perché vengono eliminate anche alcune delle “trasformazioni” dei boss. Ma dato che bisogna batterli in Regolare per ottenere le anime, la modalità Semplice sarà un jolly, non la soluzione finale.

Un’esperienza che richiederà tempo per essere completata

‘Cuphead’ può dare la sensazione di un gioco breve, ma non lo è affatto. Soprattutto a causa di quanto siano estremamente complicati i boss del mondo 3, preludio al finale del Casino. E poiché dobbiamo ottenere le loro anime in modalità regolare, possiamo morire centinaia di volte senza nemmeno sbloccare quella parte finale… a meno che qualcuno non ci aiuti in modalità cooperativa (in locale, ovviamente), dove l’avventura diventa molto più abbordabile per rianimare il partner quante volte vogliamo se eseguiamo la parata correttamente.

Visto che abbiamo citato più volte la parata, dobbiamo spiegare cos’è questo tecnicamente apparentemente inutile all’inizio se giochiamo da soli, perché non serve solo a rendere più positiva la nostra valutazione alla fine di ogni fase. La parata si esegue premendo nuovamente il salto prima di qualsiasi elemento rosa, ottenendo un doppio salto e ottenendo uno speciale lungo il percorso.

Contro alcuni boss sarà vitale usarla per poter schivare, essendo una tecnica molto utile per sconfiggerli il prima possibile a causa della super barra. Infatti, ci saranno tre livelli, all’interno di alcuni mausolei, dove si dovranno usare solo ed esclusivamente le parate per eliminare alcuni fantasmi. Ognuno di questi livelli ci darà accesso a una super arte, che sarebbe il colpo finale dello speciale accumulando la sua massima potenza. E non solo saranno di attacco, ma con una potremo diventare invincibili per qualche secondo.

Cuphead cade appena al di sotto dell’eccellenza

Sulla mappa, parlando con gli abitanti di Inkwell, possiamo ottenere più cose, come monete o sbloccare colpi per le fasi in un aereo, essendo abbastanza curioso che ci sono scorciatoie dirette al tratto finale di ogni isola.

Anche se abbiamo detto che sono opzionali, la vera utilità delle fasi run & gun è nei colpi e nei vantaggi che possiamo comprare. Ora, possiamo avere solo due colpi equipaggiati, una super arte e un perk. All’interno dei colpi, vedremo i soliti, come il colpo sparso o uno che funge da boomerang, mentre nei vantaggi potremo sacrificare un po’ la potenza dei colpi per avere un cuore in più (o anche due), oppure quando eseguiamo il dash potremo teletrasportarci, evitando eventuali danni lungo il percorso. Ma lo sottolineiamo di nuovo, possiamo avere solo un vantaggio attivo. E non sarà sempre facile scegliere.

D’altra parte, è apprezzabile che i pulsanti possano essere riconfigurati, dato che la disposizione di default non è la più pratica. Ciò che non è accettabile è che sperimentiamo leggeri e sporadici rallentamenti in alcune sezioni del gioco. Non si capisce bene come avvengano, dato che non sembra un omaggio intenzionale a quei rallentamenti più tipici degli shoot’em up del secolo scorso e che, in un certo senso, erano apprezzati rendendo le cose più facili. Anche se qui non è che non diano tanto fastidio, ma sembrano strani. E anche i tempi di caricamento potrebbero essere ottimizzati, tra l’altro.

Questi sono gli unici due punti negativi che offuscano un po’ l’esperienza, anche se è inevitabile ricordare le fasi run & gun. Se queste fossero state parte del preludio ad ogni boss, probabilmente saremmo rimasti con una sensazione più positiva. Ma così come sono, sembrano essere per decorazione e per mettere timidamente a tacere le critiche per questo nucleo basato quasi esclusivamente sul classico Boss Rush.

L’opinione finale su Cuphead Android

Nonostante tutto, ‘Cuphead’ è un delizioso action platform che sorprende per come sono attenti i duelli contro i boss finali, ricordandoci inevitabilmente la migliore epoca di Treasure. Ma allo stesso tempo, con quella sensazione di un prodotto che non è riuscito a sfruttare tutto il suo potenziale per non aver implementato meglio le parti di run & gun. Certo, ci vorrà molto per completarlo.